Archive for settembre 2007

h1

V&V

settembre 27, 2007

Penso seriamente che Leonard Woolf, nei diari di sua moglie, abbia semplicemente TAGLIATO fuori i pezzi in cui parlava di Vita Sackville West. E questo mi fa incazzare non poco. Dopotutto Vita è stata l’amore della vita (haha) di Virginia, come se non più di Leonard, e mi pare oltremodo scorretto nonchè infantile/immaturo/da coglioni agire in questo modo. Vabbè, povero piccolo orgoglio virile ferito da uomo frustrato e che non ha capito proprio un cazzo di sua moglie.

Baf, Leonard, che sfigato sei.

(oltretutto col suo agire mi fa anche mancare materiale per il mio lavoro di maturità, visto che l’unico diario che ho a disposizione qui è quello censurato curato da lui.)

h1

Il motivo

settembre 26, 2007

Penso che con questo potrete finalmente capire il perché della mia ossessione con l’orchestra di Piazza Vittorio.

h1

Bad girls go everywhere

settembre 22, 2007

(il seguente post è severamente sconsigliato ai minorenni, donne incinte, puritani, cristiani cattolici e in generale a chiunque potrebbe essere disturbato da estrema idiozia)

Ieri siamo state a cena in un posto dove poi c’era uno show di un gruppo cubano (fighi), e da lì è nata una proposta per un nuovo quiz televisivo che riabiliterà la televisione svizzera e/o italiana:

“Indovina il sudamericano !”

Composto dai seguenti giochi:

– Cubano con la panna: in una piscina piena di panna dimorano 10 uomini sudamericani, i concorrenti devono indovinare chi di loro è dell’Havana leccandoli !

– Lascia o raddoppia: a occhi bendati, i concorrenti dovranno toccare il uhm, pene di alcuni candidati e decidere se cercare di indovinare la lunghezza da erecto (quindi dicendo “Lascio”) , prendendo un rischio ma guadagnando più punti, oppure dire “RADDOPPIO !” con conseguente lavoro di mano. (questa è volgarotta, lo so)

– Ballate, minchia ! : il concorrente dovrà recitare il monologo dell’Amleto mentre due ballerini brasiliani gli si strusceranno addosso nudi.

 

Altre proposte sono ben accette.

Ad ogni modo dopo aver aspettato invano la cameriera occupatissima per circa mezz’ora io e la mia amica ce ne siamo andate a suon di “passato l’angolo… CORRIAMO !”, che è anche un buon digestivo.

(questa cosa giuro non l’avevo mai fatta e non so se la rifarò, ma è una di quelle cazzate che avrei dovuto fare a 13 anni e invece faccio adesso.)

Oltre tutto ciò oggi ho fatto questo:

h1

Inclinazioni

settembre 16, 2007

Ho deciso di non essere né etero né gay né bi.

Io sono fangirl.

h1

Una domenica di..

settembre 9, 2007

Era qualche mese ormai che non ascoltavo più L’orchestra di Piazza Vittorio perchè, dopo tutto quello che è successo mentre eravamo in Toscana, un po’ ero rimasta delusa, o forse piuttosto disillusa (il che potrebbe essere peggio). Ad ogni modo oggi iTunes ha colpito ancora con il suo shuffle, proponendomi a tradimento “Lammabede” mentre giocavo a carte con mia sorella. E l’ascolto mi ha dato talmente tanto piacere che ho deciso di perdonare tutto, dimenticare tutto, e basilarmente ecco; non ascolterò altro per i prossimi giorni (mesi ?).

Altro:
-Una voglia tremenda di fare questi, e se avete tempo e fame andate a farvi un giretto nel blog che è veramente succulento e sempre pieno di piatti sfiziosissimi !
-Se ancora non l’avete fatto, salvate PostSecret tra i vostri preferiti, e visitatelo ogni volta che si aggiorna, ovvero ogni domenica mattina. È davvero un appuntamento che non manco mai.
-LAM: 4 pagine scritte, 4 libri letti, 3 more to go, 91 giorni di tempo
-RUFUS: ho voglia di fare un nuovo picspam, 77 giorni al concerto OMGWTFBBQYAYw00t!!!1!11!one!!!eleven!

h1

Amare è urgente

settembre 6, 2007

Gesù guarda indietro dal Gestemani

 

“Per me era diverso. Mi chiamavano ‘Jeshua dalle mille domande’. Tutto scatenava i miei interrogativi. Perché non si poteva lavorare di Sabato ? Perché non si poteva mangiare carne di maiale ? Perché Dio punisce invece di perdonare ? Raramente le risposte mi soddisfacevano. Il nostro maestro si trincerava dietro un definitivo ‘È la legge !’.”

 

“Il tuo primogenito è morto ? Amalo ancora di più. E soprattutto ama gli altri, quelli che ti restano, e che lo sappiano, da te ! In fretta ! È la sola cosa che ci insegna la morte: amare è urgente.”

 

“Avevo messo in pratica un nuovo insegnamento tratto dai miei viaggi nel pozzo senza fondo: amare l’altro fino al punto di accettarlo anche nella sua stupidità.”

 

“Non cedevo. E neppure indietreggiavo. Ma avevo paura di avere paura. Avevo paura di deludermi, di non mostrarmi all’altezza del mio compito.”

 

tratto da “Il vangelo secondo Pilato”, Eric-Emmanuel Schmitt

h1

Bus 31

settembre 5, 2007

Ah comunque oggi ho incontrato una ragazza bellissima sul bus

che si è seduta accanto a me con sguardo di richiesta a cui ovviamente ho sorriso molto,

aveva degli occhi neri e delle sopracciglia ad arco espressive,

mi è rimasta in gola.