h1

Profumi

marzo 1, 2008

Oggi ho fatto la torta più profumata che mi sia mai capitato di fare. Forse che, vista la mia sordità, i miei altri sensi si stanno sviluppando? Diventerò presto un supereroe.

Ad ogni modo, la ricetta in questione è la seguente:
Cheesecake ai lamponi
Per una teglia rotonda apribile di circa 22 cm
250 gr di lamponi
50 gr di zucchero a velo
1 cucchiaino di amido di mais
200 gr di biscotti (tipo Petit Beurre)
75 gr di burro
750 gr di quark alla panna
150 gr di zucchero
50 gr di farina
4 uova
1 tuorlo

1. Sobbollire a fuoco basso i lamponi con lo zucchero a velo per circa 5 minuti. Filtrare con un colino a maglia fine in un’altra padella. Far spiccare di nuovo il bollore, mescolare l’amido a 1-2 cucchiai d’acqua e aggiungerlo alla salsa. Mescolare finché non si addensa, raffreddare.
Un odore intenso di lamponi si sprigiona per tutta la cucina, anche se i lamponi erano surgelati. Non è solo perché sono i miei frutti preferiti, ma l’odore è associato a tantissimi ricordi della mia infanzia. E per la prima volta in questa settimana sono felice.

2. Foderare la teglia con carta da forno. Mettere i biscotti in un sacchetto e sbriciolarli (io ho usato un grosso cucchiaio tipo mestolo, ma in mancanza potete usare un po’ qualsiasi cosa… una scarpa, per esempio). Mescolare col burro fuso e distribuire il tutto sul fondo della teglia, premendo bene con un cucchiaio.
I Petit Beurres sbriciolati sono una meraviglia tutta loro, ma quando vi si aggiunge il burro fuso diventa un paradiso. Mi chiedo perché non si possano fare inalazioni con un profumo del genere, al posto che con l’eucalipto.

3. Scaldare il forno a 150°. Mescolare il quark, lo zucchero e la farina setacciata (la massa diventa piuttosto imponente verso la fine, quindi usate una scodella GRANDE). Incorporare le uova una a una, infine il tuorlo. Versare il composto nella teglia e sopra la crema una parte della salsa. (Ricordate che, se fatta colare dall’alto, la salsa tende a sprofondare nella crema e a non cuocere. Per farla rimanere in superficie, versate lentamente e con cura.) Con il manico tondo di un cucchiaio create un effetto variegato a piacere. Cuocere il cheesecake nella parte inferiore del forno per circa 45 minuti. Sfornare e far raffreddare completamente in frigo per un paio d’ore. Servire il resto della salsa con la torta.
Il sapore splendido rimane ed entra come profumo anche nel naso, consacrando questo dolce a puro godimento dei sensi.

4 commenti

  1. Sono allergica ai lamponi. Uffa. Ne hai qualcuna senza frutti di bosco?


  2. Ma come si fa ad essere allergici AI LAMPONIIIII. Che sfiga.

    Questa ad ogni modo penso tu la possa fare anche senza la salsa, o farne un’altro tipo… Per esempio di fragole?

    Per la salsa alle fragole: 350gr di fragole – 80gr di zucchero – 1 cucchiaio di succo di limone.
    Lavare e pulire le fragole, tagliarle a pezzetti e metterle in un pentolino assieme allo zucchero e al succo di limone. Cuocere per circa 45-50 minuti a fuoco dolce, quindi frullare e far restringere ancora qualche minuto. Far raffreddare completamente.

    Se sei allergica anche alle fragole allora… beh. Mangiala senza salsa.


  3. Anche le fragole so’ frutti di bosco.
    Orticaria devastante, in genere.
    Eddai qualcosa al cioccolato.


  4. Eh ma mi sa che con il cioccolato poi diventa troppo pesante… Però puoi tentare, sciogli il cioccolato a bagnomaria con un po’ di latte e vedi tu😄



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: