Archive for the ‘scazzi’ Category

h1

Chile – Switzerland

giugno 21, 2010

I mondiali commentati dalle donne (scaricatrici di porto)

Read the rest of this entry ?

Annunci
h1

novembre 28, 2009

poi qualcuno mi spiegherà com’è che funziona la testa di merda degli uomini, prima o poi.
cioè
in generale magari è complicato capirla
ma sul sesso almeno mi pareva fosse piuttosto chiaro
diobono se ti voglio scopare sarà chiaro
invece forse no.

qualche numero di bicchieri
e erbetta felice
e bong non ricordo quando o se, con il rum che manco il capitan jack sparrow
fantastico
e
wow cioè che figata di vita
come
un viaggio che entra nella terra e nello stesso tempo galleggia
una cosa fantastica che però poi tu vorresti andasse avanti solo che poi non funziona sempre troppo bene. so che forse se la gente sapesse leggermi nella testa sarebbe tutto più semplice,, o forse se seguissi il consiglio di antonietta tutto funzionerebbe da dio.
però figata il fatto che davide approvi.

dopo sta festa figa domani passerò settanta ore a pulire, 20 minuti di goduria a farmi la pasta con il resto dello spezzatino (sempre che ne resti, spero che non l’abbiate finito, stronzi, o subirete la mia ira. e poi cercherò da qualche parte una bottiglia di vino non aperto da dare ai vicini. poverini, ad avere della vita vicina si saranno preoccupati. bussavano per farci uscire o per cercare di entrare? non so.

comunque c’è da dire che questo gruppo è qualcosa di fantastico
proprio
cazzo
che fortuna capitarci dentro
incredibile
pbravi tutti

minchia che delirio

h1

Incapacità vs. sfiga

dicembre 21, 2008

Perché a certe domande logiche bisognerebbe trovare una risposta, anche tirata per i capelli, ma che vengano al pettine questi benedetti nodi!

h1

Amabili disquisizioni

settembre 19, 2008

Paola scrive (18:06):
oggi vorrei strozzare qualcuno, ti capita mai???
Gatta d’ambra scrive (18:06):
molto spesso
Paola scrive (18:06):
uno in particolare
Gatta d’ambra scrive (18:06):
ancora più spesso
Paola scrive (18:07):
ma proprio voglia di vederlo steso al suolo a suon di pugni!
Gatta d’ambra scrive (18:07):
sisi conosco la sensazione
Gatta d’ambra scrive (18:08):
e poi camminarci sopra con scarpe piene di fango
Paola scrive (18:08):
tacchi a spillo!
Gatta d’ambra scrive (18:08):
specie su quel faccino da cazzo
Paola scrive (18:08):
pieni di fango
siiiii
io ti amo
sappilo
Gatta d’ambra scrive (18:08):
haha anche io
e se venerdì non ci sei ti vengo a pigliare

h1

Mistero della fede

maggio 14, 2008

Non sono particolarmente riservata sulla mia sessualità. E con questo non intendo dire che vado in giro a raccontare con chi scopo (o con chi non scopo, more likely) a chiunque, ma semplicemente non è un argomento tabù per me.
Il fatto bizzarro è che a quanto pare il lato etero provoca problemi solo a me – del mio rapporto con gli uomini parlerò un’altra volta, o magari anche no – mentre il lato omo ha trovato fin’ora riscontri perlomeno bizzarri. Generalizzando, si potrebbe dire che l’annuncio di tali preferenze (!) fa sorgere due tipi di reazioni: quella delle donne che solitamente spalancando gli occhioni declamano, leggermente isteriche: “COSA?? Ma-ma e ma, ma COME FAI??”.

Vuoi una spiegazione tecnica, amica mia?
Nel peggiore dei casi mi sono anche sentita dire “MA VIVA IL CAZZO!”.
(per carità, d’accordissimo)
Però poi inspiegabilmente le siddette donzelle mi si siedono un po’ più vicine. mah mah.
Poi c’è la reazione degli uomini, che al contrario di quanto si potrebbe pensare è piuttosto MA CHE SCHIFO. Così, di primo acchito. Poi magari dopo un attimo diventa “ma mi fai vedere?”.
Sarà sempre un po’ un mistero per me, questa tendenza della gente a catalogare sempre e per forza tutto. Musica indie-pop, minimal house, melodic death metal (!), shoegaze, che cazzo vorrà dire? La musica è musica. L’amore è amore. Le etichette mi han dato sempre un certo prurito, e non solo quelle delle magliette.

etichetta

La foto è sua

h1

Alla gente

aprile 30, 2008

che pensa che io non la ami.

TI AMO.

OGNI GIORNO.

IDIOTA.

h1

Alla vita

aprile 29, 2008

Invece di dissanguarmi goccia a goccia giorno dopo giorno, faresti prima a sgozzarmi e farla finita.
Grazie.

sgozzo